Pubblica amministrazione
12/02/2015

Split payment: istituiti i nuovi codici tributo

Con Risoluzione n. 15/E del 12 febbraio 2015 l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, mediante i modelli F24 ed F24 Enti pubblici, dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni a seguito di scissione dei pagamenti (split payment).

In particolare, per consentire il versamento, mediante il modello F24 Enti pubblici, della suddetta imposta, per gli pubbliche amministrazioni titolari di conti presso la Banca d’Italia di cui all’articolo 4, comma 1, lettera a) del decreto 23 gennaio 2015, è istituito il codice tributo “620E”, denominato “IVA dovuta dalle PP.AA.- Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del DPR n. 633/1972”.

Per consentire il versamento, mediante il modello F24, della stessa imposta alle per le pubbliche amministrazioni, diverse da quelle di cui alla lettera a), autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate ovvero presso Poste italiane di cui all’articolo 4, comma 1, lettera b), del decreto 23 gennaio 2015, è istituito il codice tributo “6040”, denominato “IVA dovuta dalle PP.AA. - Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del DPR n. 633/1972”.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.