Previdenza complementare
17/11/2020

IORP II: dichiarazione EIOPA sulla necessaria uniformità nell’applicazione delle pratiche di vigilanza

L’EIOPA ha pubblicato una dichiarazione sulle corrette pratiche di vigilanza per la registrazione o l’autorizzazione degli enti pensionistici aziendali o professionali, compresa la valutazione dell’idoneità per lo svolgimento di attività transfrontaliere.

L’obiettivo principale della dichiarazione è quello di promuovere la convergenza delle pratiche di vigilanza a livello dell’Unione garantendo un’adeguata ed uniforme protezione dei beneficiari.

In particolare, sottolinea l’EIOPA, le autorità nazionali competenti devono effettuare una valutazione prudenziale, che garantisca che gli enti registrati o autorizzati soddisfino tutti i requisiti della Direttiva (UE)2016/2341 (c.d. Direttiva IORP II) relativa alle attività e alla vigilanza degli enti pensionistici aziendali o professionali (in italiano EPAP), per operare a livello nazionale o transfrontaliero.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.