Finanza
18/09/2012

Posizioni nette corte: ultimi Regolamenti europei sul nuovo regime in vigore dal 01 novembre 2012

Pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 18 settembre 2012:

- il Regolamento Delegato (UE) N. 826/2012 della Commissione del 29 giugno 2012, che integra il Regolamento (UE) n. 236/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione sugli obblighi di notifica e di comunicazione al pubblico delle posizioni corte nette, sulle informazioni dettagliate da presentare all’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati in relazione alle posizioni corte nette e sul metodo di calcolo del volume degli scambi per la determinazione dei titoli azionari esentati;

- il Regolamento di Esecuzione (UE) N. 827/2012 della Commissione del 29 giugno 2012 che stabilisce norme tecniche di attuazione relative al metodo di comunicazione al pubblico delle posizioni nette in titoli azionari, al formato delle informazioni da fornire all’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati in relazione alle posizioni corte nette, ai tipi di accordi, alle modalità d’intesa e alle misure che garantiscono adeguatamente che titoli azionari o debito sovrano siano disponibili per il regolamento nonché alle date e al periodo per la determinazione della sede principale di negoziazione dei titoli azionari a norma del regolamento (UE) n. 236/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle vendite allo scoperto e a taluni aspetti dei contratti derivati aventi ad oggetto la copertura del rischio di inadempimento dell’emittente (credit default swap).

Entrambi i regolamenti, in coerenza con il Regolamento (UE) n. 236/2012, entrano in vigore, fatte salve le specificate eccezioni, il 01 novembre 2012.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.