Finanza
03/06/2020

Cartolarizzazioni nell’epoca post COVID-19 alla luce del Decreto Milleproroghe: ne parliamo al WebSeminar del 9 luglio

Sul fronte delle cartolarizzazioni dei crediti, il Decreto Legge 30 dicembre 2019, n. 162 (c.d. “Decreto Milleproroghe”), in vigore dal 1° marzo 2020, è intervenuto con alcune importanti modifiche alla Legge 30 aprile 1999, n. 130, ampliando la fattispecie del patrimonio destinato, che comprende non più solo crediti ma anche beni di qualsiasi genere, e regolando altresì la sorte dell’operazione per l’eventualità della crisi dell’impresa originator.

Se nei primi tempi successivi all’adozione di tali modifiche l’emergenza pandemica del Covid-19 ha fatto passare in secondo piano questi importanti interventi, nello scenario post-Covid 19 essi possono contribuire fortemente alla promozione del mercato delle cartolarizzazioni.

Infatti, in un contesto in cui le imprese commerciali e gli intermediari finanziari subiranno gli effetti della crisi conseguente allo shock pandemico, con conseguente aumento del ricorso alla leva e necessità di una gestione finanziaria più evoluta, l’ampliata capacità operativa della cartolarizzazione (con maggiori e più sicure garanzie per gli investitori) rende quest’ultima uno strumento particolarmente importante per supportare la fase del rilancio del sistema economico italiano.

Il seminario intende affrontare questi profili con un taglio pratico, attraverso l’analisi tecnica ed operativa delle nuove norme e delle opportunità di business che da esse potranno derivare.

Il WebSeminar si svolgerà in modalità Zoom Meeting dando la possibilità ai partecipanti di intervenire in diretta ed oralmente per confrontarsi con i relatori, anche nel corso della tavola rotonda prevista nella sessione pomeridiana.

Per informazioni sull programma completo e sulle modalità di iscrizione si rinvia alla pagina indicata tra i contenuti correlati.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.