Confidi
14/02/2012

Nuovi Confidi destinati ai liberi professionisti

Presentati ieri da Confprofessioni (Confederazione Italiana Libere Professioni) i primi due Confidi per i liberi professionisti. I due Confidi, a carattere interregionali, sono stati chiamati Fidiprof Nord e Fidiprof Centro Sud e rappresentano i primi due consorzi di garanzia collettiva fidi rivolti ai liberi professionisti.

La possibilità di costituire Confidi anche tra professionisti e per i professionisti è stata infatti riconosciuta solo con il Decreto per lo sviluppo del giugno 2011.

I due nuovi Confidi disporranno di un capitale sociale complessivo di oltre 200 mila euro. Al fine di consolidarne il loro patrimonio, specie nella fase di avviamento, Confprofessioni rende noto che sono alla studio intese con enti pubblici (in particolare Regioni e Camere di Commercio) che già intervengono per i Confidi delle piccole e medie imprese.

Secondo il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, “Oggi mettiamo la parola fine a una discriminazione che per oltre 50 anni ha impedito ai liberi professionisti di costituire consorzi per svolgere un’attività di garanzia collettiva dei fidi. La nascita dei Confidi per i liberi professionisti rappresenta uno spartiacque per gli oltre 2 milioni di professionisti che ora possono avere un canale di accesso privilegiato al credito”.

A fianco dei due nuovi Confidi è stata costituita Federfidiprof, la Federazione nazionale dei Confidi dei liberi professionisti.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.