Assicurazioni
24/09/2019

IVASS: richiesta di informazioni ai fini dell’aggiornamento della white list AIA

Con Lettera al mercato del 18 settembre 2019 IVASS ha inviato alle imprese di assicurazione una richiesta di informazioni ai fini dell’aggiornamento della white list AIA.

Sul punto si ricorda come il Provvedimento IVASS n. 47/2016, relativo agli indicatori e ai livelli di anomalia di cui al D.M. 11 maggio 2015, n. 108, calcolati sui dati dell’Archivio Integrato Antifrode (AIA), prevede all’art. 5 due liste di esclusione, denominate white list (identificativi fiscali dei soggetti che per l’attività svolta compaiono con elevata frequenza negli eventi BDS, senza che questo rappresenti elemento di rilievo per il contrasto delle frodi) e black list (dati affetti da palesi errori e incompletezze).

In particolare, IVASS ha chiesto alle imprese di assicurazione di segnalare, la partita IVA dei soggetti che svolgono attività che comporti una elevata

frequenza di sinistri non direttamente rilevanti a fini anti-frode (ad es. i contraenti di polizze flotta e i proprietari dei relativi veicoli).

Un primo invio, riferito ai contratti in portafoglio al 31 agosto 2019, dovrà essere trasmesso entro il 15 ottobre 2019. Le successive comunicazioni relative a nuove polizze dovranno essere effettuate tempestivamente, seguendo le medesime modalità di trasmissione.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.