Array
(
    [22971] => Array
        (
            [parent] => Società
            [childrens] => Array
                (
                    [1345] => In generale
                )

        )

)
Società - In generale
24/05/2011

Fusione per incorporazione di banche ed applicabilità ai dipendenti del CCNL della cessoniaria anche se più sfavorevole

Cassazione Civile, sez. Lav., 18 maggio 2011, n. 10937
segnalato da: Consultalex - Banca Finanza e Società (www.consultalex.it)

La fusione per incorporazione di una banca in un’altra è assimilabile al trasferimento d’azienda di cui all’art. 2112 c.c., con la conseguente applicazione del principio statuito dalla citata norma secondo il quale ai lavoratori che passano alle dipendenze dell’impresa incorporante si applica il contratto collettivo che regolava il rapporto di lavoro presso l’azienda cedente solamente nel caso in cui l’impresa cessionaria non applichi alcun contratto collettivo, mentre, in caso contrario, la contrattazione collettiva dell’impresa cedente è sostituita immediatamente ed in tutto da quella applicata nell’impresa cessionaria anche se più sfavorevole.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.