Array
(
    [22972] => Array
        (
            [parent] => Tax
            [childrens] => Array
                (
                    [10829] => Fiscalità finanziaria
                )

        )

)
Tax - Fiscalità finanziaria
15/11/2011

I dividendi sulle società vanno distribuiti indipendentemente dal luogo di stabilimento

Corte di giustizia UE, Prima sezione, 20 ottobre 2011, causa C-284-09
segnalato da: Redazione Diritto Bancario

La Corte di Giustizia Europea rinnova il principio secondo cui un trattamento fiscale sfavorevole in contrasto con una libertà fondamentale non può essere considerato compatibile con il diritto dell’Unione per l’esistenza di altri vantaggi.

Nel caso di specie rilevanza assumeva la disparità di trattamento dei dividendi di società a seconda che questi fossero distribuiti a società residenti o a società non residenti in Germania, paese la cui normativa tributaria risultava applicabile.

Secondo la Corte, infatti, tale disparità risulta idonea a dissuadere le società aventi sede in altri Stati membri dal procedere ad investimenti in Germania e può altresì costituire un ostacolo alla raccolta di capitali da parte di società residenti presso società stabilite in altri Stati membri.

Detta normativa integra quindi una restrizione alla libera circolazione dei capitali, vietata, in linea di principio, dall’art. 56, n. 1, CE.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.