WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Trust: ai fini dell’imposta di registro va valutata in concreto la natura onerosa o gratuita dell’atto istitutivo

28 Agosto 2018

Cassazione Civile, Sez. V, 25 maggio 2018, n. 13141 – Pres. Di Iasi, Rel. Castorina

Di cosa si parla in questo articolo

L’atto istitutivo di un trust non può essere annoverato nell’alveo degli atti a contenuto patrimoniale per il sol fatto che il consenso prestato riguarda un vincolo su beni muniti di valore economico.

Ai fini dell’imposta di registro, va quindi accertato se l’atto in questione sia annoverabile o meno tra gli atti onerosi o tra gli atti gratuiti, in guisa tale da doversi tassare, nel primo caso (e solo in questo) in misura proporzionale ai sensi dell’art. 9 della tariffa, parte I, allegata al d.P.R. n. 131 del 1986, ovvero, nel secondo, in misura fissa ai sensi dell’art. 11 della tariffa.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06

Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter