WEBINAR / 08 luglio
Clausole abusive nei contratti bancari


Il superamento del giudicato implicito alla luce della Corte di Giustizia UE

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/06

WEBINAR / 08 luglio
Clausole abusive nei contratti bancari - Il superamento del giudicato implicito
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Efficacia del pegno su titoli con clausola di rotatività in caso di accredito sul c/c del costituente della liquidazione dei titoli scaduti

22 Febbraio 2016

Ugo Malvagna

Cassazione Civile, Sez. I, 22 dicembre 2015, n. 25796

In un pegno con clausola di rotatività, non vale a escludere l’efficacia della garanzia il fatto che il ricavato derivante dal rimborso – per intervenuta scadenza – dei BTP originariamente oppegnorati sia stato temporaneamente accreditato sul conto corrente del costituente (e non già sul conto titoli «di appoggio» del pegno), prima di essere dal creditore-banca reimpiegato per l’acquisto di nuovi titoli.

Le somme in questione sono, infatti, transitate sul conto nel mero lasso di tempo necessario al loro reimpiego nell’acquisto dei titoli sostitutivi. Non per questo esse possono perciò dirsi tornate nella disponibilità del correntista, restando pur sempre fermo il vincolo pignoratizio su di esse gravante. Vincolo che, infine, si è ulteriormente trasferito sui titoli acquistati in conformità alla previsione del contratto di pegno.


WEBINAR / 08 luglio
Clausole abusive nei contratti bancari


Il superamento del giudicato implicito alla luce della Corte di Giustizia UE

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/06
Iscriviti alla nostra Newsletter