WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Contratto autonomo di garanzia e condizioni della legittimazione dell’ordinante alla ripetizione dell’indebito nei confronti del beneficiario

17 Ottobre 2016

Ugo Malvagna

Cassazione Civile, Sez. III, 27 settembre 2016, n. 18995

Di cosa si parla in questo articolo

Nel contratto autonomo di garanzia, l’ordinante non è legittimato ad agire per la ripetizione delle somme pagate dal garante al beneficiario, se non ha allegato e provato di aver subito la rivalsa da parte del garante.

Nel caso di specie, si trattava di una polizza fideiussoria a garanzia dell’esecuzione dei lavori di cui a un contratto di appalto. Invocata la risoluzione del contratto ed escussa la polizza da parte del committente in ragione di un affermato inadempimento dell’appaltatore, quest’ultimo agiva per la ripetizione della somma pagata dal garante, sulla base dell’illegittimità della risoluzione invocata dal comittente.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06

Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter