WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
www.dirittobancario.it
Dossier

Bancomat e carte di debito | Utilizzo fraudolento | Responsabilità dell’intermediario

Collegio di Milano, 24 novembre 2010, n.1357

3 Agosto 2011

In caso di sostituzione della carta bancomat la banca deve ritenersi obbligata a provvedere a disattivare la carta estinta, dovendo ritenersi responsabile per le operazioni disconosciute dal cliente effettuate con quest'ultima. A seguito della sostituzione della carta, infatti, devono ritenersi venuti meno gli obblighi contrattuali di custodia della carta originaria e del relativo pin in capo al titolare, la cui vigenza presupponeva la esistenza ed operatività della carta. E comunque, non vi è dubbio che il cliente, in assoluta buona fede è legittimato a ritenere, dal momento della sua sostituzione, inutilizzabile, per se e per altri la prima carta, trascurando, così, ogni cautela nella sua conservazione.


WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
Iscriviti alla nostra Newsletter