WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
www.dirittobancario.it
Dossier

Mutuo | Interpretazione | Clausola contrattuale | Tasso variabile

Collegio di Napoli, 12 luglio 2010, n.725

24 Giugno 2011

 

La clausola contrattuale relativa alla determinazione della parte variabile del tasso di interesse da applicare semestralmente alle rate in scadenza secondo questa è costituita dall’Euribor a sei mesi “calcolato dalla Federazione Bancaria Europea (FBE) alle ore 11 antimeridiane di Bruxelles, rilevato per valuta 30 giugno e 31 dicembre […] antecedente la decorrenza di ciascuna rata”, deve essere interpretata nel senso che il parametro da utilizzare per la determinazione del tasso di interesse è l’Euribor riferito solo “per valuta” al 30 giugno, indipendentemente cioè dalla data di rilevazione.

La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile
Gli Atti dei Convegni ed Eventi organizzati da Diritto Bancario raccolti in una banca dati dedicata
Iscriviti alla nostra Newsletter