WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 29/02

WEBINAR / 14 Marzo
Mutui con garanzia MCC: obblighi di istruttoria e profili di invalidità
www.dirittobancario.it
Dossier

Responsabilità della banca | Centrale rischi finanziari private | Segnalazione | Obbligo di preventiva informazione

Collegio di Roma, 15 marzo 2010, n.126

11 Giugno 2011

Il “Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità dei pagamenti”, se distingue sotto il profilo della qualità o meno di consumatore del segnalato per quanto concerne il numero delle rate non pagate che giustificano la segnalazione e l’accessibilità dei dati (una per il non consumatore, ex art. 4, comma 6, lett. b, n. 2 e due per il consumatore, ex art. 4, comma 6, lett. b, n. 1), non fa alcuna distinzione per quanto concerne il necessario, preventivo, avviso da darsi al debitore circa l’imminente registrazione dei dati nei sistemi informativi creditizi, specificando altresì che soltanto trascorsi quindici giorni dal ridetto avviso la segnalazione potrà essere resa accessibile (art. 4, comma 7). In tale chiaro contesto deontologico, il mancato preavviso al cliente della registrazione del proprio nominativo impedisce l’accessibilità a terzi della stessa, dal che la messa a disposizione della notizia costituisce chiara violazione del Codice deontologico e i danni provocati da tale illegittima messa a disposizione devono essere risarciti.


WEBINAR / 27 marzo
I servizi finanziari conclusi a distanza alla luce della Direttiva (UE) 2023/2673
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 13/03
Gli Atti dei Convegni ed Eventi organizzati da Diritto Bancario raccolti in una banca dati dedicata
Iscriviti alla nostra Newsletter