WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Dossier

Assegno bancario | Accertamento dell’autenticità delle firme | Diligenza della banca

Collegio di Roma, 03 marzo 2010, n.93

11 Giugno 2011

Il controllo effettuato dalla banca in ordine alla genuinità dell’assegno deve ritenersi negligente laddove le difformità “strutturali” tra il titolo presentato al pagamento e l’originale, per le loro carrateristiche  (apposizione del numero identificativo dell’assegno all’esterno, anziché all’interno, dell’apposita zona ondulata; mancanza del logo dell’Euro sul retro dell’assegno), fossero rilevabili, ad occhio nudo, dalla persona preposta al controllo, in quanto chiaramente visibili senza l’ausilio di particolari attrezzature e, essendo impressi a stampa, costantemente riprodotti con le stesse caratteristiche. Tale negligenza è da ritenersi particolarmente grave laddove l’importo dell’assegno risulti abnorme rispetto all’usuale andamento del conto, circostanza questa che avrebbe dovuto indurre a maggiore cautela e suggerire l’opportunità di procedere, nell’interesse del cliente, a più accurate verifiche, onde evitare che sul suo conto potesse essere addebitato il pagamento di un titolo contraffatto.


WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01
Iscriviti alla nostra Newsletter