WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Dossier

Arbitro Bancario Finanziario | Inammissibilità del ricorso | Interesse ad agire | Assegno circolare

Collegio di Milano, 17 febbraio 2010, n.52

11 Giugno 2011

La sussistenza di un attuale interesse a ottenere una decisione, la quale presuppone a sua volta l’esistenza di una controversia connotata dello stesso carattere dell’attualità – espressamente prevista dall’art. 100 c.p.c. con riferimento a quelle sottoposte all’autorità giudiziaria ordinaria ed ai tribunali arbitrali – costituisce il presupposto anche del ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario, alla luce del chiaro disposto dell’art. 128-bis del d.lgs. 1° settembre 1993, n. 385, e dei relativi provvedimenti di attuazione. Tale interesse ad agire risulta completamente assente laddove il ricorrente lamenti una mera irregolarità formale (concretatasi nella mancata raccolta della firma di girata per l’incasso del co-beneficiario) nel pagamento di un titolo che è stato, successivamente alla negoziazione, versato su un conto corrente intestato ad entrambi i legittimi beneficiari del titolo stesso, i quali, peraltro, hanno espressamente dichiarato alla banca negoziatrice di essere stati regolarmente accreditati dell’importo portato dal titolo e di nulla avere a pretendere in ordine all’assegno circolare de quo.


WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01
Iscriviti alla nostra Newsletter