Collegio di Napoli, 13 maggio 2010, n.366

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Istruttoria
  • Parole chiave: Affidamento del cliente, Apertura di credito, Diniego, Istruttoria, Morosità, Richiesta
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 13 maggio 2010, n.366
  • Scarica testo in pdf

Pur in pendenza di trattative, appare del tutto legittima la determinazione reiettiva dell’istanza di finanziamento presentata dal cliente con cui l’Intermediario, in maniera motivata, ragionevole e tempestiva, dia conto della sua determinazione negativa in presenza di una situazione di mora nel debito che lo stesso cliente abbia verso altro soggetto del Gruppo.