Collegio di Roma, 09 agosto 2010, n.875

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Contratto, Incompetenza per materia, Servizi di investimento
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 09 agosto 2010, n.875
  • Scarica testo in pdf

 

Il contratto denominato "4 You" - il quale si articola nella concessione, da parte della banca proponente l'investimento, di un finanziamento destinato esclusivamente all'acquisto di particolari strumenti finanziari - esula, sia dalla figura del mutuo semplice, sia da quella del c.d. mutuo di scopo, in quanto la somma asseritamente "mutuata" non è in alcun modo messa a disposizione del cliente, neppure con la limitazione rappresentata dalla sussistenza di un particolare scopo. Ne consegue che il ricorso avente ad oggetto tale contratto, in quanto relativo alla prestazione di servizi finanziari, rimane estraneo alla competenza di questo Arbitro Bancario Finanziario (Disposizioni in tema di risoluzione stragiudiziale delle controversie 18. 6. 09, Sez. I.4).