Collegio di Napoli, 27 luglio 2010, n.810

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Indicazioni utili a migliorare le relazioni della banca con la clientela, Mutuo fondiario
  • Parole chiave: Fondiario, Indicazioni utili a favorire i rapporti con la clientela, Mutuo, Oneri aggiuntivi, Prospetto estintivo, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 27 luglio 2010, n.810
  • Scarica testo in pdf

 

Al fine di fornire indicazioni utili a favorire i rapporti con la clientela, si evidenzia come, pur non rivenendo alcuna violazione di norme imperative, deve ritenersi non conforme agli obblighi di correttezza e, soprattutto, di trasparenza nei confronti dei clienti, l’inserimento nei prospetti estintivi dei mutui fondiari della voce “Oneri aggiuntivi”, non diversamente specificata nel dettaglio e comprendente oneri di diversa natura. In tal senso, i suddetti prospetti dovrebbero elencare in maniera trasparente e comprensibile al cliente tutte le singole voci e i relativi importi, evitando di raggrupparli sotto espressioni indefinite e/o generiche.