Array
(
    [22972] => Array
        (
            [parent] => Tax
            [childrens] => Array
                (
                    [10829] => Fiscalità finanziaria
                )

        )

)
Tax - Fiscalità finanziaria
01/06/2011

Il prestito titoli può costituire un’ipotesi di abuso del diritto.

Comm. trib. prov. di Treviso, 16 dicembre 2010, n. 114/06/10
segnalato da: Redazione Diritto Bancario

Un contratto di prestito tra una società italiana ed una estera, avente ad oggetto titoli di una società terza estera, è nullo se privo di causa economica e se comporta indebiti vantaggi fiscali, con conseguente disconoscimento degli effetti fiscali.

Nel caso di specie, il vantaggio fiscale era dato dal fatto che i dividendi ricevuti dalla società italiana erano esclusi al 95%, mentre la commissione annuale commisurata ai dividendi e pagata alla società estera era deducibile interamente.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.