Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.24

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Indicazioni utili a migliorare le relazioni della banca con la clientela, Mutuo / Trasparenza
  • Parole chiave: Indicazioni utili a migliorare le relazioni tra intermediari e clienti, Mutuo, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.24
  • Scarica testo in pdf

Al fine di favorire le relazioni tra intermediari e clienti, si evidenzia la necessità per la banca di dare alla clientela, nell’esecuzione dei contratti di mutuo, informative costanti, dettagliate e trasparenti sulla evoluzione dei tassi, la sua incidenza sulla composizione (e la determinazione complessiva) delle singole rate e sulla durata del periodo di ammortamento, nonché, se del caso, di fornire al cliente, con cadenza periodica, piani di ammortamento aggiornati.