Collegio di Napoli, 26 ottobre 2010, n.1177

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Danno non patrimoniale, Illegittima, Nesso di causalità, Segnalazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 26 ottobre 2010, n.1177
  • Scarica testo in pdf

 

La violazione dell’obbligo informativo sancito dall’art. 5 del Codice di deontologia approvato dal Garante della privacy il 16 novembre 2004 assume una funzione causale nella produzione del danno non patrimoniale del cliente le volte in cui è ragionevolmente prevedibile che l’informazione avrebbe potuto, anche per l’entità del credito reclamato dall’intermediario, evitare la segnalazione comminata (riuscendo adeguata la sollecitazione a comporre la crisi di cooperazione negoziale).