Collegio di Napoli, 15 ottobre 2010, n.1106

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Conto Corrente Bancario / Disciplina generale, Ius variandi (art. 118 TUB) / Disciplina generale, Interessi
  • Parole chiave: Condizioni di interesse, Conto Corrente Bancario, Inapplicabilità, Regime dello ius variandi, Tasso variabile
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 15 ottobre 2010, n.1106
  • Scarica testo in pdf

 

L’obbligo di invio delle comunicazioni ex art. 118 TUB in materia di ius variandi non opera laddove la variazione delle condizioni di interesse applicate al rapporto di conto corrente non risulti indotta da determinazione unilaterale dell’intermediario, posto che il tasso d’interesse applicato risulta commisurato alle variazioni del tasso Euribor mensilmente rilevate.