Collegio di Roma, 09 agosto 2010, n.879

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Cambiali, Garanzia cambiaria, Indicazioni utili a migliorare le relazioni della banca con la clientela
  • Parole chiave: Finanziamento, In bianco, Indicazioni volte a favorire i rapporti fra clienti e intermediari, Principi di correttezza e di buona fede, Restituzione, Titolo cambiario, Violazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 09 agosto 2010, n.879
  • Scarica testo in pdf

 

Al fine di favorire i rapporti fra clienti e intermediari, si evidenzia come la richiesta o l’accettazione del rilascio di titoli cambiari in bianco, sia nella data che nell’ammontare, a garanzia dei finanziamenti erogati, è da ritenersi non conforme ai principi di correttezza e di buona fede cui gli intermediari sono tenuti ad attenersi nelle proprie relazioni d’affari (Disposizioni sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, Sez. I, par. 1.3).