Collegio di Roma, 19 luglio 2010, n.755

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrale Rischi, Responsabilità della banca / Trasparenza
  • Parole chiave: Centrale dei rischi, Comunicazione, Rettifica, Ritardi, Segnalazioni errata
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 19 luglio 2010, n.755
  • Scarica testo in pdf

 

Appare censurabile la condotta dell’intermediario che, pur avendo spontaneamente rettificato il valore presso la Centrale Rischi, abbia effettuato ed abbia comunicato tale rettifica soltanto oltre un mese dopo il reclamo, nonostante il cliente abbia chiaramente evidenziato l’urgenza della situazione.