Collegio di Napoli, 28 maggio 2010, n.454

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Leasing
  • Parole chiave: Canoni, Leasing, Mancata contestazione da parte dell’intermediario, Pagamenti, Presunzioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 28 maggio 2010, n.454
  • Scarica testo in pdf

 

Al fine di ritenere i pagamenti regolari, pur in presenza di una richiesta, da parte dell’intermediario, di ripristino delle modalità di pagamento tramite RID, assume rilevanza la circostanza che l’intermediario ha sempre ricevuto i bonifici senza sollevare mai contestazioni, acquistando rilievo sia nella prospettiva già ricordata dell’art. 1180 cod. civ. (ossia come imputazione da parte dell’intermediario del pagamento del ricorrente ad estinzione dei debiti relativi ai canoni dovuti dalla società) sia, comunque, nella prospettiva concernente l’attitudine solutoria del mezzo di pagamento utilizzato, ancorché non conforme a quello previsto contrattualmente.