Collegio di Napoli, 03 giugno 2010, n.482

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Home banking / Obblighi per la banca
  • Parole chiave: Bonifico eseguito sull’intero importo disponibile sul c/c, Circostanze rilevanti, Frodi informatiche, Home banking, Responsabilità della banca
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 03 giugno 2010, n.482
  • Scarica testo in pdf

 

Nella valutazione circa la diligenza imposta nell’esecuzione del rapporto di conto corrente on line in caso di frodi informatiche, appare circostanza rilevante a qualificare come inadeguato il comportamento dell’intermediario il fatto che l’ammontare del bonifico contestato risulti pari all’intero importo disponibile sul c/c del cliente.