Collegio di Roma, 07 giugno 2010, n.498

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Mutuo / Disciplina generale
  • Parole chiave: Art. 7 D.L. 7/07, Estinzione del rapporto precedente, Limiti, Mutuo, Nullità, Penali, Pro quota
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 07 giugno 2010, n.498
  • Scarica testo in pdf

 

Nel caso in cui il mutuo stipulato dal cliente con la banca sia destinato pro quota all’estinzione di quello preesistente, devono ritenersi inefficaci ex art. 7 d.l. 7/07 le clausole contrattuali che prevedono oneri di estinzione anticipata a carico del cliente ma solo con riguardo alla quota di mutuo utilizzata per estinguere il mutuo preesistente.