Collegio di Roma, 12 novembre 2010, n.1300

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Rapporti con altri procedimenti
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Centrale rischi finanziari private, Competenza, Rapporto con altri procedimenti, Segnalazioni illegittime
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 12 novembre 2010, n.1300
  • Scarica testo in pdf

La competenza dell'Arbitro Bancario Finanziario a decidere sulla domanda di cancellazione della segnalazione come cattivo pagatore nei sistemi di informazione creditizia non esclude quella dell’autorità giudiziaria ordinaria, e, per i profili relativi ad eventuali illegittimità nel trattamento dei dati personali, quella del Garante della privacy.