4 Maggio 2017
La nuova disciplina dell’Anatocismo dopo la Delibera CICR. Evoluzione normativa e dinamiche del contenzioso.
  • Sono previste offerte promozionali per iscrizioni plurime entro il 24 aprile 2017

     

    SESSIONE ANTIMERIDIANA
    09:00-13:00
    Coordina i lavori
    Prof. Raffaele Di Raimo

     

    L’abrogata disciplina bancaria dell’anatocismo e persistenti problemi del contenzioso

    • Contenuto della normativa e concorso di discipline
    • Ambito soggettivo di applicazione
    • Ambito oggettivo di applicazione
      · operazioni di raccolta del risparmio (depositi bancari
      · esercizio del credito (conto corrente e finanziamenti con piano di rimborso rateale)
    • Criticità nel contenzioso bancario (artt. 2 e 3 Delibera CICR 9 febbraio 2000)
      · l’anatocismo e il criterio della pari periodicità (il tasso creditore simbolico e/o il mutuo strutturalmente a debito)
      · l’anatocismo e il mancato recesso dal rapporto in presenza di indici di anomalia
      · l’anatocismo e la periodicità (minima) contrattualmente stabilita
      · il pagamento delle rate di mutuo con addebito in conto corrente
      · il mutuo con piano di ammortamento c.d. alla francese
    • Il problema dell’adeguamento per i contratti ante 2000 e la nozione di «condizioni peggiorative»

    Raffaele Di Raimo, Professore ordinario di diritto privato, Università del Salento
    discussant: avv. Fabio Civale, Studio Legale Civale Associati

     

    Il «nuovo» anatocismo bancario: le vicende normative attuali

    • Ambito soggettivo di applicazione
    • Ambito oggettivo di applicazion
      · operazioni in conto corrente
      · operazioni di raccolta del risparmio (depositi bancari)
      · esercizio del credito (rapporti regolati in conto corrente e in conto di pagamento; finanziamenti su carte di credito)
    • Proposta di Delibera CICR 24 agosto 2015
    • Regime degli interessi compensativi
      · il principio di reciprocità (annuale) della contabilizzazione
      · il conteggio e la esigibilità degli interessi (artt. 3 e 4 Delibera CICR 3 agosto 2016)
    • Chiusura del rapporto e produzione degli interessi

    Filippo Sartori, Professore ordinario di diritto bancario, Università di Trento
    discussant: Pierfilippo Verzaro, Responsabile Servizio Legale e Tributario, Federcasse

     

    Ritardo nell’adempimento e modalità di maturazione degli interessi moratori nella disciplina vigente

    • L’ambigua formulazione del 120 e le diverse proposte interpretative
    • Clausola «ripetitiva» della legge e art. 1370 c.c.
    • Sconfinamento e applicazione degli interessi di mora
    • Le operazioni di mutuo (regolato in conto corrente o meno) e l’asserito principio di inscindibilità della rata
    • Il caso del fondiario

    Ambra Carla Tombesi, Giudice, Tribunale di Milano
    discussant: avv. Paolo Fiorio, Coordinatore dell’Osservatorio Credito e Risparmio di Movimento Consumatori

     

    Profili di trasparenza: modalità di raccolta del consenso, informazione (originaria e nel corso del rapporto), rilevanza usuraria dell’anatocismo

    • Il problema della sottoscrizione specifica della clausola
    • Il problema della collocazione della clausola di anatocismo
    • L’informazione periodica sull’anatocismo applicato: tra delibera CICR e buona fede informativa
    • Il problema della mancata indicazione del tasso creditore o del tasso effettivo annuo creditore che non tiene conto degli effetti della capitalizzazione infrannuale
    • La rilevanza dell’anatocismo e degli altri costi ai fini usurari

    Ugo Minneci, Professore associato di diritto commerciale, Università Statale di Milano, ABF Milano
    discussant: avv. Roberto Ferretti, Componente Arbitro Bancario Finanziario (ABF) Collegio di Milano

     

    SESSIONE POMERIDIANA
    14:00-17:00
    Coordina i lavori
    Prof. Raffaele Di Raimo

     

    Regime transitorio «post legge di stabilità»: il tema dell’ultrattività della Delibera CICR

    • L’art. 120 co. 2 TUB come introdotto dalla c.d. legge di stabilità 2014
      · entrata in vigore della disciplina: ultrattività; disapplicazione Delibera CICR 9 febbraio 2000
    • L’ulteriore passaggio all’art. 120 co. 2 TUB introdotto con l. 8 aprile 2016, n. 49
      · entrata in vigore della disciplina (art. 5 Delibera CICR 3 agosto 2016)
    • Gli orientamenti giurisprudenziali espressi in sede cautelare
    • La posizione dell’ABF
    • Ipotetica applicabilità dell’art. 161, co. 5, TUB

    Ugo Patroni Griffi, Professore ordinario di diritto commerciale, Università di Bari
    discussant: Andrea Tina, Professore associato di diritto commerciale, Università degli Studi di Milano, Componente Arbitro Bancario Finanziario (ABF) Collegio di Milano

     

    Modalità di adeguamento dei rapporti

    • La delibera CICR e l’adeguamento dei contratti mediante l’esercizio del ius variandi
    • Condizioni e limiti di legittimità del ricorso all’art. 118
    • L’«autorizzazione» alla capitalizzazione: forma, revoca, mancata autorizzazione
    • La stipulazione di nuovi contratti e l’efficacia delle clausole «di non contestazione» «rinuncia» o «quietanza»

    Alberto Lupoi, Professore associato di diritto dell’economia, Università di Padova, Componente Arbitro Bancario Finanziario (ABF) Collegio di Torino
    discussant: Alberto Leidi, Responsabile servizio diritto civile e bancario area affari legali, UBI Banca

     

    Profili processuali

    • La prova del credito e dell’indebito anatocistico: l’art. 2967 c.c. e onus probandi incumbit ei qui dicit; il principio di c.d. vicinanza alla prova
    • L’art. 119 TUB e l’ordine di esibizione ex art. 210 c.p.c. alla luce di Cass. n. 5091/2016
    • La prescrizione dell’azione di ripetizione dell’indebito alla luce delle serie normative di anatocismo
    • L’onere della prova circa la natura solutoria o ripristinatoria delle rimesse

    Gianluca Mucciarone, Professore associato di diritto dell’economia, Università Cattolica Di Milano
    discussant: avv. Stefano Daprà

  • - Raffaele Di Raimo, Professore ordinario di diritto privato, Università del Salento
    - Filippo Sartori, Professore ordinario di diritto bancario, Università di Trento
    - Ambra Carla Tombesi, Giudice, Tribunale di Milano
    - Ugo Minneci, Professore associato di diritto commerciale, Università Statale di Milano, ABF Milano
    - Ugo Patroni Griffi, Professore ordinario di diritto commerciale, Università di Bari
    - Alberto Lupoi, Professore associato di diritto dell’economia, Università di Padova, Componente Arbitro Bancario Finanziario (ABF) Collegio di Torino
    - Gianluca Mucciarone, Professore associato di diritto dell’economia, Università Cattolica Di Milano
     
    discussant: 
    - avv. Fabio Civale, Studio Legale Civale Associati
    - Pierfilippo Verzaro, Responsabile Servizio Legale e Tributario, Federcasse
    - avv. Paolo Fiorio, Coordinatore dell’Osservatorio Credito e Risparmio di Movimento Consumatori
    - avv. Roberto Ferretti, Componente Arbitro Bancario Finanziario (ABF) Collegio di Milano
    - Andrea Tina, Professore associato di diritto commerciale, Università degli Studi di Milano, Componente Arbitro Bancario Finanziario (ABF) Collegio di Milano
    - Alberto Leidi, Responsabile servizio diritto civile e bancario area affari legali, UBI Banca
    - avv. Stefano Daprà
  • - Art. 120 TUB
    - Delibera CICR 3 agosto 2016
    - Ambito di appliacazione
    - Regime transitorio
    - Trasparenza
    - Gestione dei reclami
    - Gestione del contenzioso
    - Profili processuali
    - Adeguamento dei contratti in essere
    - Nuove tecniche di redazione delle clausole
  • Scopo del presente convegno è quello di fornire all’operatore una conoscenza aggiornata e una prospettiva generale della normativa in materia di anatocismo, anche alla luce dell’ultima delibera CICR del 3 agosto 2016, fornendo gli strumenti per una miglior gestione dell’attività di contenzioso e di adeguamento dei rapporti in essere.
  • Il convegno è rivolto ai funzionari bancari con mansioni dirigenziali, ovvero preposti alle funzioni di compliance, affari legali, gestione del contenzioso, contrattualistica, sviluppo prodotti ed area crediti. Il convegno è rivolto altresì agli avvocati, dottori commercialisti e consulenti in materia bancaria.
  • Abstract
  • Docenti
  • Keywords
  • Goal
  • Destinatari
Sede:
Centro Congressi Palazzo Stelline
Corso Magenta 61
20123 Milano
Crediti formativi professionali:

La partecipazione al Convegno comporterà l’attribuzione di 4 Crediti Formativi Professionali da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano.

 

Modalità di iscrizione:

L’iscrizione si perfeziona con il ricevimento a mezzo fax o e-mail del “Modulo di iscrizione” e della ricevuta di pagamento anticipato. Il pagamento anticipato, da eseguirsi a mezzo bonifico bancario alla coordinate indicate nella brochure. Dell’avvenuta iscrizione verrà data conferma scritta tramite e-mail inviata all’indirizzo indicato nella scheda di iscrizione.

Sono previste offerte promozionali per iscrizioni plurime entro il 24 aprile 2017

Ulteriori informazioni:
Per ogni ulteriore informazione scrivi a:
formazione@dirittobancario.it 
o chiama il numero di telefono 388 8087610
Allegati: