Contratti pubblici
12/07/2021

Piano nazionale di ripresa e resilienza: approfondimento Assonime sui contratti pubblici

Assonime ha pubblicato una Circolare di approfondimento in materia di contratti pubblici alla luce delle prime misure in attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

In particolare, evidenzia Assonime, il PNRR indica la semplificazione delle norme in materia di appalti pubblici e concessioni come obiettivo essenziale per l’efficiente realizzazione delle infrastrutture e il rilancio dell’attività edilizia, entrambi cruciali per la ripresa economica.

Sulle modalità per perseguire l’obiettivo, il PNRR distingue tra misure urgenti e misure di sistemazione della materia a regime, da realizzare mediante una delega legislativa per la revisione del Codice dei contratti pubblici. Rispettando i tempi annunciati nel PNRR, nel Titolo IV del decreto-legge n. 77/2021 è stata adottata una prima serie di misure in tema di contratti pubblici.

Il 30 giugno il Consiglio dei Ministri ha approvato un disegno di legge delega per la revisione della disciplina. La Circolare analizza questi sviluppi, inquadrandoli alla luce degli interventi normativi che si sono susseguiti a partire dal decreto Sblocca Cantieri del 2019.

Tra le principali novità vi sono le regole speciali per l’affidamento e l’esecuzione dei contratti pubblici finanziati con risorse del PNRR e del Piano nazionale complementare, la revisione della disciplina del subappalto, le proroghe e le modifiche di alcune disposizioni del decreto Sblocca Cantieri e del decreto Semplificazioni (d.l. n. 76/2020), la razionalizzazione e il rafforzamento della trasparenza assicurata dalla Banca dati nazionale dei contratti pubblici.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.