Collegio di Milano, 26 ottobre 2010, n.1175

Collegio di Milano, 26 ottobre 2010, n.1175

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Carte di credito / Contabilizzazione delle operazioni
  • Parole chiave: Carta di credito, Disconoscimento, Effetti, Memorandum di spesa, Sottoscrizione
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 26 ottobre 2010, n.1175
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1011

Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1011

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Principi processuali applicabili
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Effetti, Proposizione del ricorso ad altro Collegio
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1011
  • Scarica testo in pdf

 

Il fatto che il ricorso sia stato inoltrato ad un Collegio dell'ABF erroneamente ritenuto competente territorialmente (Collegio di Napoli) non lo rende invalido, perchè il Collegio che accerta o riconosce la propria incompetenza ha il dovere di trasmettere il ricorso a quello che ritiene competente (nella specie il Collegio di Milano).

Collegio di Roma, 28 luglio 2010, n.823

Collegio di Roma, 28 luglio 2010, n.823

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Credito al consumo, Polizze assicurative
  • Parole chiave: Collegamento negoziale, Contratti accessori, Contratto di assicurazione, Credito al consumo, Effetti, Estinzione anticipata del finanziamento
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 28 luglio 2010, n.823
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 22 luglio 2010, n.765

Collegio di Roma, 22 luglio 2010, n.765

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Conto Corrente Bancario / Disciplina generale
  • Parole chiave: Accredito, Conto Corrente Bancario, Effetti, Rate della pensione INPS
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 22 luglio 2010, n.765
  • Scarica testo in pdf

Le somme erogate a titolo di prestazioni pensionistiche perdono, allorché siano accreditate su un conto bancario, la loro specifica e originaria connotazione e quindi si confondono con il patrimonio del soggetto che le ha percepite.

Collegio di Roma, 09 luglio 2010, n.708

Collegio di Roma, 09 luglio 2010, n.708

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Conto Corrente Bancario / Chiusura ed estinzione, Conto Corrente Bancario / Cointestazione, Conto Corrente Bancario / Successione mortis causa
  • Parole chiave: Cointestazione, Conto Corrente Bancario, Effetti, Morte di uno dei cointestatari, Richiesta di chiusura del conto e di incasso del saldo attivo
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 09 luglio 2010, n.708
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 04 giugno 2010, n.489

Collegio di Milano, 04 giugno 2010, n.489

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Mutuo / Disciplina generale, Polizze assicurative
  • Parole chiave: Effetti, Estinzione, Mutuo, Polizze assicurative, Revoca
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 04 giugno 2010, n.489
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 13 aprile 2010, n.221

Collegio di Milano, 13 aprile 2010, n.221

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Credito al consumo
  • Parole chiave: Contestazione di sottoscrizione da parte del cliente, Credito al consumo, Effetti, Restituzione
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 13 aprile 2010, n.221
  • Scarica testo in pdf

Il positivo accoglimento della contestazione della propria sottoscrizione da parte del cliente relativamente ad contratto avente ad oggetto un finanziamento già erogato e già regolarmente dallo stesso incassato, comporta la nullità dell’accordo con conseguente restituzione di quanto ricevuto in un’unica soluzione e non già l’accertamento della legittimità della sospensione delle rate di restituzione del prestito ottenuto.

Collegio di Napoli, 21 maggio 2010, n.425

Collegio di Napoli, 21 maggio 2010, n.425

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Conto Corrente Bancario / Cointestazione, Conto Corrente Bancario / Successione mortis causa
  • Parole chiave: Cointestazione, Conto Corrente Bancario, Effetti, Morte di uno dei cointestatari, Operazioni sul conto
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 21 maggio 2010, n.425
  • Scarica testo in pdf

Nell’ipotesi di una cointestazione (a firme disgiunte) di un conto corrente, l’evento morte di uno dei contitolari non determina lo scioglimento del rapporto. Il conto corrente potrà quindi essere utilizzato separatamente sia dall’originario cointestatario superstite, sia collettivamente dagli eredi dello scomparso. Viceversa, la banca dovrà pretendere il concorso di tutti i cointestatari soltanto qualora sia stata notificata una formale opposizione.

Collegio di Napoli, 14 maggio 2010, n.374

Collegio di Napoli, 14 maggio 2010, n.374

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Estratto conto, Carte di credito / Sospensione o revoca
  • Parole chiave: Carta di credito, Effetti, Invio dell’estratto della carta, Potere di revoca
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 14 maggio 2010, n.374
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.281

Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.281

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Mutuo / Rate e interessi, Mutuo / Rinegoziazione
  • Parole chiave: Ammortamento “alla francese”, Effetti, Mutuo, Rinegoziazione delle condizioni contrattuali
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.281
  • Scarica testo in pdf

Syndicate content