Collegio di Napoli, 29 aprile 2010, n.305

Collegio di Napoli, 29 aprile 2010, n.305

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Obblighi per la banca
  • Parole chiave: Autonomia della banca, Bancomat, Centrale d’Allarme Interbancaria, Diniego, Richiesta
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 29 aprile 2010, n.305
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Napoli, 28 aprile 2010, n.302

Collegio di Napoli, 28 aprile 2010, n.302

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Comportamenti rilevanti, Esclusione della responsabilità del titolare della carta, Utilizzo fraudolento
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 28 aprile 2010, n.302
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Napoli, 05 maggio 2010, n.314

Collegio di Napoli, 05 maggio 2010, n.314

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Bancomat e carte di debito, Bancomat e carte di debito / Obblighi per la banca
  • Parole chiave: Bancomat, Circostanze rilevanti, Obblighi di custodia, Responsabilità del titolare, Utilizzo fraudolento
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 05 maggio 2010, n.314
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.278

Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.278

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Obblighi per il cliente
  • Parole chiave: Bancomat, Diligenza del titolare della carta, Prelievo fraudolento, Responsabilità esclusiva, Servizio SMS Alert
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.278
  • Scarica testo in pdf

Deve ritenersi ascrivibile al comportamento colposo del titolare della carta bancomat il danno conseguente al prelievo fraudolento laddove la segnalazione di blocco della carta, da parte dello stesso titolare, sia avvenuta dopo ben otto ore dal ricevimento dell’avviso in ordine avvenuta operazione di prelevamento a mezzo messaggio di Alert, il quale ha proprio la funzione di monitorare il corretto utilizzo della carta, nell’ottica della riduzione dei rischi derivanti da possibili utilizzi fraudolenti e/o clonazioni.

Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.278

Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.278

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Obblighi per il cliente, Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Furto, Obbligo di custodia della carta e del PIN, Prelievo fraudolento, Presunzioni, Violazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 23 aprile 2010, n.278
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 26 marzo 2010, n.171

Collegio di Milano, 26 marzo 2010, n.171

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Obblighi per il cliente, Bancomat e carte di debito / Obblighi per la banca, Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Concorso colposo dell’Intermediario, Furto, Obblighi di custodia e di tempestiva denuncia, Responsabilità del titolare della carta
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 26 marzo 2010, n.171
  • Scarica testo in pdf

Syndicate content