WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori

TAX

TAX Accertamento e contenzioso

Delega sul conto corrente intestato al terzo: grava sul contribuente la prova della non attribuibilità dei movimenti

27 Aprile 2018
[ Cassazione Civile, Sez. V, 20 aprile 2018, n. 9845 – Pres. Bruschetta, Rel. Nonno ]
In materia di indagini bancarie, l’Amministrazione Finanziaria può fondare l’accertamento di maggiori ricavi non dichiarati sulla base dei movimenti riscontrati sul conto corrente intestato ad un terzo, e sul quale il contribuente abbia la libera disponibilità ad operare per effetto
TAX IVA

Acquisti intracomunitari e regime di identificazione IVA

24 Aprile 2018
[ Corte di Giustizia Ue, Sez. IV, 19 aprile 2018, C‑580/16 – Pres. von Danwitz, Rel. Jürimäe ]
1) L’articolo 141, lettera c), della direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto, come modificata dalla direttiva 2010/45/UE del Consiglio, del 13 luglio 2010, dev’essere interpretato nel senso che la condizione
TAX Imposta di registro

In caso di plurime fideiussioni relative allo stesso decreto ingiuntivo, l’imposta di registro viene applicata in misura proporzionale ad una sola

24 Aprile 2018

Avv. Andrea Maria Ciotti, Taxnet Studio Legale Tributario

[ Cassazione Civile, Sez. V, 17 gennaio 2018, n. 976 – Pres. Chindemi, Rel. Stalla ]
Secondo quanto disposto dall’art. 6 della Tariffa, Prima Parte, allegata al Testo Unico sull’Imposta di Registro (D.p.r. n.
TAX IVA

Soggetti non residenti: esclusa la detrazione IVA in mancanza dell’identificazione diretta

18 Aprile 2018
[ Corte di Giustizia UE, Sez. X, 7 marzo 2018, C‑159/17 – Pres. Rel. Levits ]
Gli articoli da 167 a 169 e 179, l’articolo 213, paragrafo 1, l’articolo 214, paragrafo 1, e l’articolo 273 della direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto, devono essere interpretati nel
TAX Imposta di registro

Qualificabile come compravendita ai fini del registro il collegamento negoziale tra mutuo ipotecario e conferimento di immobile

17 Aprile 2018

Matteo Porqueddu, Tremonti Romagnoli Piccardi e Associati

[ Cassazione Civile, Sez. V, 28 febbraio 2018, n. 4589 – Pres. De Masi, Rel. Delli Priscoli ]
Con la sentenza in commento in tema di imposta di registro la Suprema Corte di Cassazione, sovvertendo le pronunce dei due precedenti gradi di merito ha statuito che, nel caso di collegamento negoziale tra un mutuo ipotecario acceso da una
TAX Imposta di registro

Conferimenti di immobili in società e limiti alla deducibilità di passività ed oneri dall’imposta di registro

16 Aprile 2018

Avv. Andrea Maria Ciotti, Taxnet Studio Legale Tributario

[ Cassazione Civile, Sez. V, 11 gennaio 2018, n. 475 – Pres. Canzio, Rel. Ariolli ]
L’art. 50 del Testo Unico sull’Imposta di Registro (D.p.r. n. 131 del 1986) consente, in caso di conferimento in società di beni immobili, diritti reali immobiliari o aziende, di dedurre dalla base imponibile dell’imposta di registro esclusivamente le passività e
TAX Imposta di registro

Emendabilità delle dichiarazioni fiscali ai fini della richiesta del rimborso del credito per imposte pagate all’estero

12 Aprile 2018

Matteo Porqueddu, Tremonti Romagnoli Piccardi e Associati

[ Cassazione Civile, Sez. V, 29 dicembre 2017, n. 31129 – Pres. Piccininni, Rel. Federici ]
Con la sentenza in oggetto la Suprema Corte di Cassazione si è trovata a decidere se a fronte di un credito d’imposta derivante dall’adempimento di obblighi fiscali assolti all’estero, la disciplina dettata dalle norme all’epoca vigenti, ed in particolare gli
TAX Fiscalità finanziaria

Regime fiscale applicabile alla plusvalenza su un’operazione di scambio di titoli collocata in differimento di imposta

5 Aprile 2018
[ Corte di giustizia dell’Unione Europea, Sez. I, 22 marzo 2018, cause riunite C 327/16 e C 421/16 – Pres. Silva de Lapuerta, Rel. Fernlund ]
L’articolo 8 della direttiva 90/434/CEE del Consiglio, del 23 luglio 1990, relativa al regime fiscale comune da applicare alle fusioni, alle scissioni, ai conferimenti d’attivo ed agli scambi d’azioni concernenti società di Stati membri diversi, come modificata dall’atto relativo alle

WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
Iscriviti alla nostra Newsletter