Gli Atti dei Convegni ed Eventi organizzati da Diritto Bancario raccolti in una banca dati dedicata
DB Premium
Gli Atti dei Convegni DB, giurisprudenza, normativa nazionale ed europea in una banca dati dedicata

Approfondimenti

Nei nostri Approfondimenti i temi di maggior interesse per il mondo degli affari vengono affrontati da selezionati esperti del settore. Questi contributi si caratterizzano per il taglio operativo, di analisi di questioni e problematiche della prassi.
Banche e intermediari

Lo stato di salute dei Confidi vigilati: alcune evidenze dalle valutazioni Cerved

23 Aprile 2016

Letizia Sampoli, Responsabile Analisi Qualitative e Rischi Settoriali, Vincenzo Favale, Responsabile Banche Dati Bilanci e Analisi Economico Finanziarie, Area Centrale dei Bilanci Cerved

Sommario: 1. Premessa; 2. I numeri di riferimento; 3. Il contesto generale; 4. Le sofferenze bancarie; 5. La valutazione dei Confidi; 6. Le macrodeterminanti della valutazione; 7. Le microderminanti della valutazione della qualità del portafoglio e della copertura patrimoniale; 8. Alcune
Gestione collettiva

I “fondi comuni di ristrutturazione”: ricostruzione tipologica e inquadramento sistematico di una nuova fattispecie di OICR

19 Aprile 2016

Paolo Carrière, CBA Studio Legale e Tributario

Sommario: 1. Premessa; 2. Ricostruzione tipologica della fattispecie; 3. Inquadramento sistematico della nuova fattispecie nella vigente tassonomia normativa: in particolare, il “comparto crediti ristrutturandi”; 4. (Segue), in particolare, il “comparto nuova finanza”; 5. “Fondi di ristrutturazione” e operazioni di cartolarizzazione:
Rapporti bancari

L’art. 120 del TUB versione 2016: il “valzer” degli interessi nei rapporti bancari

15 Aprile 2016

Avv. Fabio Civale, Studio Legale Civale Associati

Sommario: 1. L’art. 120, comma 2, del TUB “versione 2016” - 2. Il valzer a tre tempi degli interessi bancari - 3. Aspettando Godot 1. L’art. 120, comma 2, del TUB “versione 2016” L’art. 120, comma 2, del TUB, quale
Finanza Pubblica amministrazione

L’impatto dei tassi negativi sui contratti derivati ed i prestiti obbligazionari degli enti locali. Problemi legali e possibili soluzioni.

14 Aprile 2016

Domenico Gaudiello, Partner, Responsabile del dipartimento di Finanza Pubblica, DLA Piper

Lo scenario dei tassi negativi ha una specifica rilevanza per i contratti derivati ed i prestiti obbligazionari degli enti territoriali e locali. Al momento non esiste una soluzione univoca al problema posto dall’impatto dei tassi negativi sulle operazioni in questione.
Capital markets

Equity crowdfunding 2.0: meno oneri per imprese e investitori

13 Aprile 2016

Vittorio Mirra e Davide Zaottini, Consob

Il presente contributo è frutto esclusivo delle opinioni personali degli autori, che non impegnano in nessun modo l’Istituto di appartenenza (Consob) SOMMARIO: 1. Il fenomeno del crowdfunding - 2. Il quadro normativo e l’approccio di better regulation - 3. il monitoraggio, la
Penale

La miniriforma della legge fallimentare del 2015 e il delitto ex art. 236 bis L.F.: una cura ricostituente?

11 Aprile 2016

Walter Mapelli, Sostituto Procuratore della Repubblica in Monza

La legge 132/2015, di conversione del decreto legge 83/2015, entrata in vigore il 21 agosto 2015, apporta diverse modifiche alla legge fallimentare (in particolare in tema di concordato preventivo) ma nessuna nuova disciplina in materia penale fallimentare ad eccezione dell’estensione
Banche e intermediari

Acquisto di crediti da parte di imprese di recupero: norme e dubbi pratici

7 Aprile 2016

Giuseppe Roddi

Premessa
Banche e intermediari

Il passaggio al nuovo regime sanzionatorio

6 Aprile 2016

Avv. Vincenzo M. Dispinzeri, Vietti e Associati

Il regime sanzionatorio delle banche sta subendo una vera e propria rivoluzione, i cui fattori determinanti sono, da un lato, l’istituzione del Meccanismo di Vigilanza Unico e, dall’altro, il recepimento della direttiva 2013/36/UE (c.d. CRD IV).Il regime sanzionatorio dell’MVU
Crisi e insolvenza

La percentuale minima di pagamento “assicurata” e l’utilità specificatamente individuata ed economicamente valutabile

4 Aprile 2016

Avv. Giorgio Paludetti, Dipartimento Banking & Finance, Freshfields Bruckhaus Deringer LLP

La legge 6 agosto 2015, n.132, con cui è stato convertito il decreto legge 27 giugno 2015, n. 83 ha apportato rilevanti innovazioni alla legge fallimentare che appaiono, prima facie, finalizzate ad agevolare le soluzioni della crisi d’impresa. Una delle
SPAZI D'AUTORE
Lo spazio di dialogo e confronto tra gli attori del mondo degli affari
Iscriviti alla nostra Newsletter