Garanzie
13/02/2018

Accordo ABI - Confindustria per lo sviluppo del patto marciano

ABI e Confindustria hanno siglato l’“Accordo per il credito e la valorizzazione delle nuove figure di garanzia”, volto a promuovere l’utilizzo del c.d. patto marciano e del pegno mobiliare non possessorio a garanzia di finanziamenti bancari, introdotti dal decreto-legge 3 maggio 2016, n. 59, come modificato dalla legge di conversione 30 giugno 2016 n. 119.

L’Accordo, che riguarda esclusivamente i crediti concessi alle imprese (non alle famiglie e ai consumatori), contiene alcune previsioni volte a rafforzare la piena operatività dell’art. 48-bis del TUB, che ha introdotto nel nostro ordinamento la possibilità che il contratto di finanziamento tra banca e impresa possa essere garantito dal trasferimento in favore del creditore, in caso di inadempimento del debitore, della proprietà di un immobile (non abitazione principale) posto a garanzia dello stesso.

L’accordo prevede in particolare la possibilità di inserire apposite clausole contrattuali volte a rafforzare il valore della garanzia e nello stesso tempo a tutelare maggiormente l’impresa debitrice, anche in termini di più favorevoli condizioni applicabili al contratto creditizio, in particolare sotto forma di maggiore durata e ammontare dei finanziamenti e di riduzione del loro costo.

Sugli stessi temi si ricorda la recente consultazione del MEF sulle misure di attuazione, già analizzate su questa rivista dal prof. Angelo Chianale (cfr. contenuti correlati). 

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.