Fiscalità generale
18/03/2019

Pace fiscale: emanate le disposizioni attuative dell’Agenzia delle Entrate

Con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate 15 marzo 2019 Prot. n. 62274/2019 sono state emanate le disposizioni di attuazione dell’articolo 9 del decreto-legge n. 119 del 2018 con cui è stata prevista la possibilità di regolarizzare, complessivamente per ciascun periodo d’imposta, le irregolarità, le infrazioni e le inosservanze di obblighi o adempimenti di natura formale, cosiddette “violazioni formali” (c.d. pace fiscale).

La regolarizzazione riguarda le violazioni che non rilevano sulla determinazione della base imponibile, dell’imposta e sul versamento del tributo ma possono arrecare pregiudizio all’esercizio delle azioni di controllo e che quindi non possono essere considerate violazioni “meramente formali”, queste ultime non punibili ai sensi del comma 5-bis dell’articolo 6 del D.Lgs. n. 472 del 1997.

La regolarizzazione si perfeziona mediante la rimozione delle irregolarità od omissioni e il versamento di 200 euro per ciascuno dei periodi d’imposta cui si riferiscono le violazioni formali indicati nel modello F24.

Il versamento può essere effettuato in due rate di pari importo, la prima entro il 31 maggio 2019 e la seconda entro il 2 marzo 2020. É consentito anche il versamento in un’unica soluzione entro il 31 maggio 2019.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.