Fiscalità generale
11/04/2019

Circolare AE sulle novità fiscali della Legge di Bilancio 2019

Con Circolare n. 8 del 10 aprile 2019 l’Agenzia delle Entrate ha fornito i primi chiarimenti in merito alle novità recate dalle disposizioni di carattere fiscale contenute nell’articolo 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (di seguito “Legge di bilancio 2019”), con lo scopo di illustrarne il contenuto complessivo ed agevolarne la lettura.

Tali chiarimenti tengono conto anche delle risposte fornite dall’Agenzia delle entrate ai quesiti della stampa specializzata posti in occasione degli eventi Videoforum Italia Oggi e Telefisco Sole24ore 2019, con particolare riferimento alle novità normative concernenti l’estensione del regime forfetario, l’imposta sostitutiva per imprenditori individuali e lavoratori autonomi, la disciplina del riporto delle perdite per i soggetti IRPEF, il bonus ristrutturazioni, la disciplina dell’iper ammortamento e del Cloud computing e la definizione agevolata dei debiti tributari per i contribuenti in difficoltà economiche.

L’illustrazione delle disposizioni di interesse fiscale della legge di bilancio 2019 tengono conto dei contenuti della Nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza 2018 deliberata dal Consiglio dei Ministri il 27 Settembre 2018 e della documentazione relativa ai lavori parlamentari, con particolare riguardo alle relazioni illustrativa e tecnica al disegno di legge di bilancio 2019 presentato dal Ministro dell’economia e delle finanze il 31 ottobre 2018 e ai Dossier della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

Tenuto conto dell’impatto su istituti e regimi di particolare rilevanza, sono presenti anche taluni commenti a previsioni fiscali recate dal decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136, relativamente all’estensione dell’istituto del Gruppo IVA ai Gruppi Bancari Cooperativi, alla modifica della soglia di accesso all’interpello sui nuovi investimenti e all’estensione del regime di “adempimento collaborativo” nel caso di società partecipanti al Gruppo IVA.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.