Finanza
07/12/2017

MiFID II: la Commissione Europea adotta una decisione sull’equivalenza delle sedi di negoziazione di derivati negli Stati Uniti

La Commissione Europea ha adottato, in data 5 dicembre 2017, una decisione volta a riconoscere alcune sedi di negoziazione statunitensi, autorizzate dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC), come ammissibili al rispetto degli obblighi vigenti in materia di negoziazione di derivati in Unione Europea.

La decisione, pubblicata il 6 dicembre ìnella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, è volta a garantire che le controparti europee possano continuare a negoziare gli strumenti derivati più liquidi anche sulle piattaforme statunitensi.

La CFTC sta inoltre procedendo per esonerare alcune sedi di negoziazione autorizzate dall’Unione Europea dai requisiti di registrazione negli Stati Uniti.

Quanto sopra fa seguito infatti ad un accordo tra la Commissione Europea e la CFTC su un approccio comune con riferimento ad alcune piattaforme di negoziazione di derivati, permettendo alle piattaforme dell’Unione Europea di offrire servizi di negoziazione alle controparti statunitensi.

Comments

Post new comment

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.