Corporate governance
27/09/2017

MiFID II e CRD IV: Linee guida EBA e ESMA sulla valutazione di idoneità dei membri dell’organo di gestione e dei titolari di “funzioni chiave”

EBA ed ESMA hanno emanato, ai sensi dell’articolo 9, paragrafo 1, della direttiva 2014/65/UE (MiFID II), e dell’articolo 91, paragrafo 12, della direttiva 2013/36/UE (CRD IV) e, le Linee guida sulla valutazione di idoneità dei membri dell’organo di gestione e dei titolari di “funzioni chiave” di banche ed intermediari finanziari.

Le Linee guida riguardano in particolare:

  • la nozione di tempo sufficiente dedicato da un membro dell’organo di gestione all’esercizio delle sue funzioni, in relazione alle circostanze personali e alla natura, all’ampiezza e alla complessità delle attività dell’ente;
  • la nozione di conoscenze, competenze e esperienze collettive adeguate dell’organo di gestione;
  • la nozione di onestà, integrità e indipendenza di spirito di un membro dell’organo di gestione;
  • la nozione di risorse umane e finanziarie adeguate destinate alla preparazione e alla formazione dei membri dell’organo di gestione;
  • la nozione di diversità di cui tener conto per la selezione dei membri dell’organo di gestione.

 

Delle novità del regime della Direttiva 2014/65/UE (c.d. MiFID II) e del Regolamento (UE) n. 648/2012 (MiFIR) attuate a livello nazionale con il decreto legislativo 3 agosto 2017 n. 129, parleremo nel corso del convegno organizzato da questa rivista a Milano il prossimo 9-10 novembre. Per il programma dell’evento e per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione v. la pagina dedicata all’evento indicata tra i contenuti correlati.

 

Comments

Post new comment

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.