Capital markets, Finanza, Mercati finanziari e sistemi di pagamento
12/03/2018

Capital Markets Union: le proposte di rafforzamento della Commissione europea

La Commissione europea ha adottato oggi una serie di misure volte al rafforzamento della Capital Markets Union.

Le misure, che seguono di qualche giorno la Comunicazione della Commissione Completing Capital Markets Union by 2019 – time to accelerate delivery” (in allegato) riguardano: le obbligazioni garantite; la distribuzione transfrontaliera di fondi d’investimento; normativa applicabile alle transazioni transfrontaliere in titoli e crediti.

In particolare:

  • la proposta sulle obbligazioni garantite riguarda le condizioni che le obbligazioni devono rispettare per essere riconosciute dalla legislazione UE e altresì il rafforzamento della protezione degli investitori mediante l’imposizione di specifici obblighi di vigilanza;
  • la proposta sulla distribuzione transfrontaliera dei fondi d’investimento è volta a migliorare la trasparenza e armonizzazione delle legislazioni nazionali al fine di renderla più semplice, più rapida ed economica;
  • e infine la proposta e la comunicazione riguardanti la normativa applicabile alle transazioni transfrontaliere in titoli e crediti riguardano: la prima l’individuazione della legge nazionale applicabile alla cessione del credito, la seconda la legge nazionale applicabile al possessore di un titolo in un’operazione transfrontaliera.

Il pacchetto odierno segue di pochi giorni le proposte della Commissione in materia di fintech e di crowdfunding (cfr. contenuti correlati).

Comments

Post new comment

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.