Assicurazioni
04/12/2018

Polizze vita dormienti: IVASS pubblica gli esiti delle verifiche con richiesta di nuovi aggiornamenti

Con lettera al mercato del 3 dicembre 2018, IVASS ha reso noti gli esiti delle verifiche sui codici fiscali di assicurati di polizze potenzialmente dormienti a seguito delle quali sono stati rilevati circa 124.000 decessi.

In particolare, si tratta:

  • dei codici fiscali corretti relativi a quelli che, sulla base del precedente incrocio effettuato a marzo 2018 con l’Anagrafe Tributaria, erano risultati errati o inesistenti;
  • dei codici fiscali delle polizze che, alla data del 31 maggio 2018, risultavano ancora come “residue” (circa 900.000);
  • dei codici fiscali degli assicurati i cui contratti sono scaduti nel quinquennio 2001- 2006 e nel 2017 che non sono stati liquidati e per i quali le imprese di assicurazione non avevano certezza della esistenza in vita degli assicurati alla scadenza contrattuale o alla data di sospensione dei premi.

I risultati delle verifiche sono stati restituiti a ciascuna impresa di assicurazione in modo da consentire di verificare le polizze effettivamente dormienti, avviare la ricerca dei relativi beneficiari e procedere alla liquidazione delle somme spettanti con richiesta di fornire un aggiornamento sull’attività di liquidazione entro il 15 maggio 2019.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.