Antiriciclaggio, Assicurazioni
15/02/2019

Antiriciclaggio: le nuove disposizioni IVASS per le imprese di assicurazione

Pubblicato il Regolamento IVASS n. 44 del 12 febbraio 2019 recante disposizioni attuative volte a prevenire l’utilizzo delle imprese di assicurazione e degli intermediari assicurativi a fini di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo in materia di organizzazione, procedure e controlli interni e di adeguata verifica della clientela, ai sensi dell’articolo 7, comma 1, lettera a) del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231.

Il Regolamento dà attuazione all’articolo 7, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231 - come modificato dal decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90 che ha recepito in Italia la direttiva 2015/849/UE - e tiene anche conto degli Orientamenti emanati congiuntamente dalle Autorità di Vigilanza europee (EBA, ESMA e EIOPA) sulle misure semplificate e rafforzate di adeguata verifica della clientela e sui fattori di rischio, pubblicati il 4 gennaio 2018.

Tra le principali novità:

  • la richiesta alle imprese di definire in modo analitico e motivato le scelte effettuate per adempiere agli obblighi antiriciclaggio;
  • il rafforzato ruolo di direzione, coordinamento e controllo della capogruppo in modo da assicurare che i rischi di riciclaggio e finanziamento al terrorismo siano identificati tempestivamente e in modo omogeneo a livello di intero gruppo;
  • la ridefinizione della figura e dei compiti del responsabile per le segnalazioni delle operazioni sospette;
  • il maggiore dettaglio e l’ampliamento delle informazioni da acquisire in materia di adeguata verifica della clientela, specie in relazione al beneficiario della prestazione assicurativa e al relativo titolare effettivo.

Il Regolamento entra in vigore a decorrere dal 1° maggio 2019 e si applica anche ai rapporti continuativi in essere a tale data, anche se instaurati anteriormente all’entrata in vigore del decreto antiriciclaggio. Lo stesso sostituisce e abroga i due precedenti n. 41 del maggio 2012 e n. 5 del luglio 2014.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.