Array
(
    [22970] => Array
        (
            [parent] => Banca e Finanza
            [childrens] => Array
                (
                    [24117] => Successioni
                )

        )

)
Banca e Finanza - Successioni
12/03/2019

Collegio di coordinamento ABF: il coerede può pretendere l’intero credito del de cuius nei confronti della banca

Decisione Collegio di coordinamento ABF, 20 dicembre 2018, n. 27252 - Pres. Massera, Rel. Ferretti
segnalato da: Donato Giovenzana, Legale d’impresa

Il singolo coerede è legittimato a far valere davanti all’ABF il credito del de cuius caduto in successione sia limitatamente alla propria quota, sia per l’intero, senza che l’intermediario resistente possa eccepire l’inammissibilità del ricorso deducendo la necessità del litisconsorzio né richiedere la chiamata in causa degli altri coeredi. Il pagamento compiuto dall’intermediario resistente a mani del coerede ricorrente avrà efficacia liberatoria anche nei confronti dei coeredi che non hanno agito, i quali potranno far valere le proprie ragioni solo nei confronti del medesimo ricorrente.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.