Array
(
    [22970] => Array
        (
            [parent] => Banca e Finanza
            [childrens] => Array
                (
                    [22514] => Mutuo e credito fondiario
                )

        )

)
Banca e Finanza - Mutuo e credito fondiario
25/06/2019

Privilegi processuali del fondiario e cessione del credito

Tribunale di Firenze, 1 marzo 2018 - G.U. D'Amelio
segnalato da: Avv. Luca Gratteri e Avv. Chiara Fabbroni

I privilegi processuali regolati dall’articolo 41 TUB non sono trasmissibili ai cessionari diversi da istituti di credito, salvi i casi in cui l’estensione dei medesimi privilegi sia prevista da apposite disposizioni normative. Ciò avviene in caso di cessione effettuata ex articolo 58 TUB (cessione di rapporti giuridici in blocco) o nell’ambito di operazioni di cartolarizzazione dei crediti, ai sensi della legge 30 aprile 1999 n.130, in favore dei soggetti ivi indicati (banche o intermediari finanziari assoggettati alla vigilanza della Banca D’Italia). In tutti gli altri casi, per i creditori che non rivestono la qualifica di istituti di credito, è esclusa la possibilità di giovarsi dei privilegi del fondiario, tra i quali la possibilità di iniziare o proseguire l’azione esecutiva anche successivamente alla dichiarazione di fallimento del debitore.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.