Collegio di Milano, 15 febbraio 2010, n.47

Collegio di Milano, 15 febbraio 2010, n.47

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Trasparenza / Spese e commissioni, Responsabilità della banca / Trasparenza
  • Parole chiave: Contratto di finanziamento, Oneri e commissioni, Recesso, Responsabilità della banca, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 15 febbraio 2010, n.47
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 15 febbraio 2010, n.47

Collegio di Milano, 15 febbraio 2010, n.47

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Trasparenza
  • Parole chiave: Condizioni contrattuali, Contratto di finanziamento con un soggetto terzo, Responsabilità della banca, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 15 febbraio 2010, n.47
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Roma, 12 febbraio 2010, n.44

Collegio di Roma, 12 febbraio 2010, n.44

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Mutuo fondiario
  • Parole chiave: Ammortamento, Mutuo fondiario, Progetto informativo ESIS, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 12 febbraio 2010, n.44
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Napoli, 08 febbraio 2010, n.27

Collegio di Napoli, 08 febbraio 2010, n.27

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Finanziamento contro cessione del quinto, Indicazioni utili a migliorare le relazioni della banca con la clientela
  • Parole chiave: Finanziamento contro cessione di quote della pensione, Indicazioni utili a migliorare le relazioni tra intermediari e clienti, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 08 febbraio 2010, n.27
  • Scarica testo in pdf

In caso di operazione di finanziamento rimborsabile con cessione pro-solvendo di quote della pensione con l’intermediario iscritto all’Albo ex art. 107 del TUB, al fine di favorire le relazioni tra intermediari e clienti, si evidenzia come, laddove il contraente sia un pensionato, di età avanzata, l’intermediario debba prestare particolare attenzione nel chiarire al cliente i costi (quali interessi, commissioni finanziarie e premio assicurativo) e i benefici associati alla stipula dell’operazione.

Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.24

Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.24

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Indicazioni utili a migliorare le relazioni della banca con la clientela, Mutuo / Trasparenza
  • Parole chiave: Indicazioni utili a migliorare le relazioni tra intermediari e clienti, Mutuo, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.24
  • Scarica testo in pdf

Al fine di favorire le relazioni tra intermediari e clienti, si evidenzia la necessità per la banca di dare alla clientela, nell’esecuzione dei contratti di mutuo, informative costanti, dettagliate e trasparenti sulla evoluzione dei tassi, la sua incidenza sulla composizione (e la determinazione complessiva) delle singole rate e sulla durata del periodo di ammortamento, nonché, se del caso, di fornire al cliente, con cadenza periodica, piani di ammortamento aggiornati.

Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.23

Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.23

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Legittimazione passiva, Carte di credito / Obblighi per la banca, Carte di credito / Trasparenza
  • Parole chiave: Azione di responsabilità, Carte di credito, Legittimazione passiva, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 08 febbraio 2010, n.23
  • Scarica testo in pdf

Syndicate content