Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1012

Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1012

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Polizze assicurative
  • Parole chiave: Addebito, Conto Corrente Bancario, Polizza, RID
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1012
  • Scarica testo in pdf

 

Laddove la polizza vita preveda l’addebito in via continuativa dei premi tramite RID, che risulta attivo e per la cui revoca deve interessare la società committente, il fatto che il saldo debitore del conto corrente si sia protratto per 37 giorni è ragione che induce a concludere per l’inaccoglibilità delle istanze relative allo storno degli interessi passivi ed al ricalcolo di quelli attivi.

Collegio di Napoli, 15 luglio 2010, n.733

Collegio di Napoli, 15 luglio 2010, n.733

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Legittimazione passiva, R.I.D. (Rapporto Interbancario Diretto)
  • Parole chiave: Adiectus solutionis causa, Arbitro Bancario Finanziario, Indebito oggettivo, Intermediario ricevente, Legittimazione passiva, Operazioni di pagamento, RID
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 15 luglio 2010, n.733
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 07 giugno 2010, n.505

Collegio di Roma, 07 giugno 2010, n.505

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Conto Corrente Bancario / Chiusura ed estinzione, R.I.D. (Rapporto Interbancario Diretto)
  • Parole chiave: Estinzione del conto corrente, Responsabilità, RID, Successive richieste di pagamento della banca
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 07 giugno 2010, n.505
  • Scarica testo in pdf

 

Syndicate content