Collegio di Milano, 29 aprile 2010, n.309

Collegio di Milano, 29 aprile 2010, n.309

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Assegni bancari / Obblighi di controllo in capo alla banca
  • Parole chiave: Assegno bancario, Diligenza della banca, Obbligo di verificazione, Pagamento
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 29 aprile 2010, n.309
  • Scarica testo in pdf

La banca trattaria ha il dovere di pagare l’assegno se l’eventuale alterazione, falsificazione del titolo non sia rilevabile con la normale diligenza inerente all’attività bancaria, coincidente con la diligenza media, non essendo tenuto, l’istituto di credito, a predisporre un’attrezzatura qualificata con strumenti meccanici o chimici al fine di un controllo della autenticità delle sottoscrizioni.

Syndicate content