Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1028

Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1028

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Indicazioni utili a migliorare le relazioni della banca con la clientela, Mutuo fondiario, Mutuo / Rate e interessi
  • Parole chiave: Ammortamento, Fondiario, Indicazioni utili a favorire i rapporti fra intermediari e clientela, Metodo di ricalcolo applicato, Mutuo, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1028
  • Scarica testo in pdf

 

Al fine favorire i rapporti con la clientela, l'intermediario deve fornire un'adeguata informazione, all’atto della stipulazione del contratto, circa il metodo di ricalcolo del piano di ammortamento adottato, eventualmente esemplificando il metodo di ricalcolo del piano di ammortamento al variare del tasso di interesse.

Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1028

Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1028

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Mutuo fondiario, Mutuo / Rate e interessi
  • Parole chiave: Ammortamento, Fondiario, Legittimità, Metodo di ricalcolo applicato, Mutuo
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 01 ottobre 2010, n.1028
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 27 luglio 2010, n.810

Collegio di Napoli, 27 luglio 2010, n.810

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Indicazioni utili a migliorare le relazioni della banca con la clientela, Mutuo fondiario
  • Parole chiave: Fondiario, Indicazioni utili a favorire i rapporti con la clientela, Mutuo, Oneri aggiuntivi, Prospetto estintivo, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 27 luglio 2010, n.810
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 29 giugno 2010, n.622

Collegio di Napoli, 29 giugno 2010, n.622

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Ipoteca, Mutuo fondiario
  • Parole chiave: Erogazione della somma finale, Fondiario, Ipoteca, Mutuo, Preventiva cancellazione di formalità pregiudizievoli
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 29 giugno 2010, n.622
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 13 maggio 2010, n.362

Collegio di Napoli, 13 maggio 2010, n.362

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Mutuo fondiario
  • Parole chiave: Applicabilità, Estinzione del rapporto, Fondiario, L. 40/2007 c.d. “decreto Bersani”, Mutuo, Penale
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 13 maggio 2010, n.362
  • Scarica testo in pdf

Devono ritenersi applicabili al mutuo ‘fondiario’ ex art. 38 TUB le agevolazioni previste dalla L. 40/2007, cd. “decreto Bersani”, il quale esclude qualsivoglia penale in caso di estinzione anticipata. Tale regime si giustifica in funzione un’interpretazione estensiva della norma de qua, in linea con l’obiettivo della legge, volta ad incentivare la concorrenza attraverso l’eliminazione dei ‘costi di uscita’.

Syndicate content