Collegio di Milano, 17 settembre 2010, n.940

Collegio di Milano, 17 settembre 2010, n.940

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Estratto conto
  • Parole chiave: Approvazione tacita, Conto Corrente Bancario, Efficacia, Estratto conto
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 17 settembre 2010, n.940
  • Scarica testo in pdf

 

In tema di conto corrente, la mancata tempestiva contestazione dell’estratto conto da parte del correntista nel termine previsto dall’art. 1832 cod. civ. rende inoppugnabili gli accrediti e gli addebiti solo sotto il profilo meramente contabile, e non preclude pertanto la contestazione della validità e dell’efficacia dei rapporti obbligatori da cui essi derivino.

 

Collegio di Milano, 23 luglio 2010, n.800

Collegio di Milano, 23 luglio 2010, n.800

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Estratto conto
  • Parole chiave: Circostanze rilevantiv, Conto Corrente Bancario, Danno risarcibile, Errore della banca, Estratto conto, Onere del cliente, Variazione dell'indirizzo postale
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 23 luglio 2010, n.800
  • Scarica testo in pdf

 

 

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.863

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.863

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Ius variandi (art. 118 TUB) / Disciplina generale, Estratto conto, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Commissione sull'accordato, Estratto conto, Ius variandi, Limiti, Normativa di trasparenza, Obblighi di comunicazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.863
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 31 maggio 2010, n.472

Collegio di Roma, 31 maggio 2010, n.472

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Estratto conto
  • Parole chiave: Accrediti e addebiti, Estratto conto, Inoppugnabilità, Mancata contestazione, Profilo contabile
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 31 maggio 2010, n.472
  • Scarica testo in pdf

 

La mancata tempestiva contestazione dell’estratto-conto nel termine previsto dall’art. 1832 c.c. rende inoppugnabili sotto il profilo contabile gli accrediti e gli addebiti ivi riportati, ma non preclude la contestazione sulla validità e l’efficacia dei rapporti obbligatori da cui tali scritturazioni traggono origine.

Collegio di Milano, 22 giugno 2010, n.579

Collegio di Milano, 22 giugno 2010, n.579

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Estratto conto
  • Parole chiave: Contestazione, Di chiusura, Estratto conto, Operazione di storno, Termini
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 22 giugno 2010, n.579
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 19 maggio 2010, n.404

Collegio di Napoli, 19 maggio 2010, n.404

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Trasparenza / Comunicazioni periodiche alla clientela, Conto Corrente Bancario / Condizioni contrattuali, Estratto conto, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità, Responsabilità della banca / Trasparenza
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Contratto di conto corrente, Estratto conto, Fido, Invio, Iscrizione, Modifica del domicilio del cliente, Responsabilità della banca
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 19 maggio 2010, n.404
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 12 maggio 2010, n.357

Collegio di Milano, 12 maggio 2010, n.357

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Ius variandi (art. 118 TUB) / Disciplina generale, Estratto conto
  • Parole chiave: Approvazione tacita, Estratto conto, Inefficacia, Ius variandi, Limiti
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 12 maggio 2010, n.357
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.69

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.69

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Trasparenza / Comunicazioni periodiche alla clientela, Estratto conto
  • Parole chiave: Estratto conto, Riconducibilità al medesimo documento, Scalare per valuta
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.69
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.69

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.69

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Trasparenza / Comunicazioni periodiche alla clientela, Estratto conto
  • Parole chiave: Art. 119 TUB, Commissioni e oneri, Estratto conto, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.69
  • Scarica testo in pdf

In materia di trasparenza, con specifico riferimento alla pubblicità delle condizioni contrattuali e alle comunicazioni periodiche alla clientela, deve considerarsi illegittimo il comportamento della Banca che, nell’addebitare i costi al cliente, consideri l’estratto conto come composto da due distinti documenti – elenco dei movimenti ed estratto conto scalare – anziché come unico documento.

Syndicate content